‘STO CAMPO

LABORATORIO DI COSTRUZIONE GIOCHI

Eco villaggio Fiori di Campo // Cinisi // Palermo
2

Aziende coinvolte

5

No Dumpers

60

Ore di lavoro

33

Nuovi amici

PERFORMANCE

 

Nel cuore della Sicilia, a pochi chilometri da Palermo, c’è Cinisi, città testimone della parabola di Peppino Impastato. Qui, da una serie di villette confiscate, nasce Fiori di campo – EcoVillaggio Solidale, un piccolo paradiso terrestre vissuto da moltissime realtà del territorio italiano che parlano di partecipazione, mafia, riutilizzo, buone pratiche e volontariato.
Assieme a loro abbiamo organizzato un campo di costruzione di una settimana con l’obiettivo di unire la formazione sui temi dell’antimafia della cooperativa alla nostra creatività utilizzando il gioco come legante. Tutti i materiali e i rifiuti utilizzati sono stati recuperati dai ragazzi di Libera-mente presso le aziende e la nuova isola ecologica del territorio.

Il risultato di questa esperienza?

Due epici galeoni che si fronteggiano in un’infinita battaglia senza esclusione di colpi, un mega Indovina chi con gli eroi e non della mafia e una serie di giochi di gruppo per stimolare la socialità e l’astuzia.

Ingrediente fondamentale, e più importante, sono state le persone con cui abbiamo realizzato fianco a fianco ogni singolo oggetto: costruire fisicamente i giochi e interagire con essi, è un buon modo per avvicinare tutti alle tematiche del recupero e del riutilizzo, stimolando così la curiosità e la creatività di ognuno.

 

MATERIALI DI RECUPERO

 

Barche in legno, pallet smontati, bottiglie di plastica, tubi dell’acqua, mobili antichi, sdraio da spiaggia in legno, pennarelli, carta, lenzuola, minuteria metallica, pneumatici di auto, ruote di bicicletta, e altri oggetti strani..

ANNO

 

Agosto 2016

 

CONTESTO

 

Costruzione condivisa di alcuni giochi realizzati con materiali di recupero presso Eco villaggio Fiori di Campo, Cinisi (PA).

 

CREDITS

 

Photo Stèphane Giraudeau