780

METRI CUBI DI STRUTTURA

54

PANNELLI DA CASSAFORMA

26

CINGHIE DA TRASPORTO

1

TEATRO MODULARE

TIPOLOGIA

Allestimento, Architettura

 

ANNO

2019

 

CLIENTE

Lattex Plus

 

PARTNERS

Galloto S.r.l.

Dardanelli Riproduzioni Litografiche S.r.l.

ALG Ferramenta

 

PHOTO CREDITS

Fotosintesi Lab Project

 

SHARE
icon-share
STATO

Realizzato

0%

Q1 ARENA

Parco delle Cascine, Firenze

PROGETTO

 

L’arena Q1 nasce dalla volontà di realizzare uno spazio polivalente che possa accogliere al suo interno diversi eventi per la città.
Il progetto si sviluppa attraverso il principio di sostenibilità, nella ricerca secondo la quale l’architettura temporanea e l’utilizzo di tecnologie “semplici” e facilmente adattabili, sono un mezzo attraverso il quale promuovere progetti sostenibili di rigenerazione. Il concept di progetto si sviluppa dall’aggregazione di moduli funzionali atti ad assolvere le principali esigenze per quanto concerne la creazione e la fruizione di eventi musicali / culturali.

 

Un palco per performance, amache per il relax, tavoli per momenti conviviali e supporti per esposizioni artistiche sono le principali funzioni che sono state inserite nell’aggregato, al fine di creare un dispositivo dal carattere integrale ed assoluto.
Una quinta che non si limita esclusivamente ad essere un progetto di allestimento coordinato e personalizzabile a seconda dell’evento, ma diviene scenario esperienziale in cui l’interazione è elemento chiave nel variare della scenografia.

 

Per quanto riguarda l’aspetto tecnologico è stato necessario confrontarsi con la temporaneità dell’opera e la necessità di un utilizzo dei materiali a breve termine.
Le scelte in questo ambito sono state determinate da questa attenzione all’assemblaggio dei componenti, evitando l’utilizzo di viti e colle, seguendo il modello di economia circolare, secondo il quale i materiali una volta utilizzati rientrano nel loro normale processo produttivo.

 

All’interno dello spazio creato si sono susseguiti due eventi in due weekend diversi, Copula Mundi Fetival e Lattex Plus Festival.

L’intero progetto di scenografia è nato invece da una collaborazione con la Street Levels Gallery. I dipinti infatti sono stati realizzati grazie al contributo dello street artist Ache77 che in partecipazione al fotografo “Pino Bertelli” rappresentano alcuni degli scatti raccolti nel libro “Contro la guerra, i ritratti dell’infanzia negata”.

TOOLS & MATERIALS

  • Ponteggio multidirezionale
  • Telo mesh
  • Cinghie da trasporto
  • Pannelli da cassaforma
  • Rete anticaduta
  • Martello